Sezione recensioni
recensioni09/09/2011A cura di: Susanna Gattuso
ENRICO MELOZZI
SINFONIA CONCERTANTE IN C MINOR
a2011_09_09_12_59_02_s.jpg

Tracklist

  • 1. TIME IMMEMORIA
  • 2. THE HOUSE OF THE FATHER
  • 3. THE DECONSTRUCTION OF ILLUSIONS
  • 4. A STEP BACK

Genere

Varie

Etichetta

LismaArte, CiniK Records

Sito Ufficiale

www.enricomelozzi.com

Voto

Dai un voto

E finalmente ascolto un cd di Musica Classica.                        
Enrico Melozzi (Teramo, 1977) è un compositore e violoncellista italiano. È considerato uno dei più rappresentativi artisti Abruzzesi.Si dedica alla composizione di colonne sonore per il piccolo e grande schermo, ottenendo in poco tempo numerose pubblicazioni ed emissioni televisive da parte di RAI – SKY – CAM ORIGINAL SOUNDTRACK – DIMI, e molti lavori teatrali (Walter Nanni, Cinzia Leone, Accademia Nazionale Di Arte Drammatica di Roma).
Il 12 Luglio 2011 esce "SINFONIA CONCERTANTE IN C MINOR",
il cd si compone di 4 Movement (TIME IMMEMORIAL -THE HOUSE OF THE FATHER-  THE DECONSTRUCTION OF ILLUSIONS- A STEP BACK)
L'opera  è stata composta in occasione della riapertura del Duomo di Teramo nel 2007 ed eseguita da ENRICO MELOZZI insieme all’orchestra “Città Apertà”. Attraverso i suoi quattro movimenti, l’opera traccia il percorso di una rinascita del genere umano ed è contraddistinta da una potenza sonoro-orchestrale fuori dal comune.
Quando mi è stato chiesto di comporre una sinfonia per la riapertura di un Duomo del 1300,” – spiega ENRICO MELOZZI – “il primo pensiero è andato alla sensazione che avevo di Dio quando ero bambino. Un Dio che mi faceva paura, che mi incuteva timore e rispetto altissimo. Ho deciso quindi di ispirarmi alle Sacre Scritture, in particolare a Ezechiele, che racconta del suo incontro con Dio, che fu così travolgente da lasciarlo tramortito a terra; il suono fragoroso dell’orchestra infatti è la rappresentazione di questo incontro, così violento e ricco di moniti. Per comporre questa sinfonia mi sono ispirato ai miei grandi maestri come Bach, Mozart, Beethoven, Stravinsky, ma anche ai grandi musicisti del cinema come Bernard Herrman”.
 Passionale,energico,travolgente,intenso,questo è un cd splendido che vi consigliamo.