Sezione recensioni
recensioni08/11/2011A cura di: Susanna Gattuso
Puntinespansione
Trentenni sofisticati
a2011_11_08_10_22_46_31895-trentenni-sofisticati-puntinespansione.jpg

Tracklist

  • 1. Il gallo ha fatto l'uovo
  • 2. La poltrona
  • 3. La mia rivoluzione
  • 4. Portami via
  • 5. Ricomincia a sognare
  • 6. Se il petrolio fosse olio
  • 7. In mezzo al mare
  • 8. Abramo/La verità
  • 9. Il mutuo
  • 10. Il tuo senso critico
  • 11. Pigro (cover Ivan Graziani)
  • 12. L'uomo magnifico/Rideau pour l'homme magnifique
  • 13. Margherita, 1902
  • 14.

Genere

Pop

Etichetta

U.D.U. Records e New Model Label.

Voto

6,5 su 10

Il secondo album per questo particolare gruppo Puntinespansione,si chiama "Trentenni Sofisticati",un album che contiene  dodici canzoni che spaziano tra ska,rock, folk, reggae,samba e ritmi latini, accompagnati da testi che parlano di una situazione reale,sono ironici, pungenti e  traggono spunto dalla società, dalla politica e dalla crisi economica, cercando di trovare la speranza nella voglia di sognare,nell'amore e portando  il buon umore anche con queste sonorità allegre.

Questo colpisce,testi tristi in u ncontesto musicale allegro e vivace.Spesso però questi testi sono fin troppo sempliciotti e spesso banali.

La band ha un forte carisma e anche se spesso le metriche scivolano fuori dagli schemi,si denota sincerità e passione.

C è molta voglia di sperimentare tra suoni e utilizzo di diversi strumenti,l'album porta a pensare e a ballare sulla tristezza di temi come il politico con non rinuncia alla poltrona d'oro, il precariato. l'incubo del mutuo,  la lotta di Margherita per i suoi diritti e per la sua libertà.

E poi c è la cover di una canzone bellissima di Ivan Graziani "Pigro",devo dire che hanno dato merito a questa splendida canzone senza  stravolgerla più di tanto,ma ovvi oche preferisco sempre l'originale.

L'album Trentenni Sofisticati,dà la sensazione di una grande festa che lascia però l'amaro in bocca...è un calderone con molte cose denro,un album che cerca di piacere e di far riflettere,mi convince per certi aspetti,ma credo che i Puntinespansione sono così come li ascolto,direti,inceri e con tanta voglia di suonare e cimentarsi in più generi.