Sezione recensioni
recensioni11/01/2012A cura di: Susanna Gattuso
William Wilson
Summer Holidays & Folk Routine
a2012_01_11_12_56_49_756874601-1.jpg

Tracklist

  • 1. Vita Ludus Est
  • 2. Blank
  • 3. Kissed
  • 4. By Night (September Sky)
  • 5. Phantasmagoria In Two (Tim Buckley)
  • 6. I Like Fasolino (The Pepi Band)
  • 7. A Song For Allan

Genere

Pop

Etichetta

Lophophora Williams Recordings

Voto

7 su 10

"Summer holidays & Folk Routine" apparentemente sembra un album folk,ma la tendenza è più rock per questo giovane artista siciliano, già attivo da tempo nel campo musicale italiano a partire dai Seeming Death del 98.

Questo secondo lavoro è ricco di vari strumenti, quali il piano, il violino, mellotron e altri elementi elettronici, che accompagnarno la chitarra acustica di Wilson.

7 tracce ben realizzate,dove troviamo diverse sonorità,da quelle stoner nel brano di apertura "Vita ludus est",a quelle più fluibili e delicate di "Blank",alla malinconica "Kissed" alla ben riuscita "rivisitazione" di "Phantasmagoria" by Tim Buckley.

E' un album sperimentale,contiene diversi generi è vero ma si lascia apprezzare e ascoltare e forse in questo caso è meglio non classificare un artista in un genere predefinito,quando si ha la consapevolezza di riuscire a lavorare bene in diversi contesti.