Sezione recensioni
recensioni09/02/2012A cura di: Hella
Acheode
Anxiety
a2012_02_09_07_44_36_Acheode-Anxiety.jpg

Tracklist

  • 1. Parasitic Gangrene
  • 2. Exausted Bodies
  • 3. Abhorrence
  • 4. Unceasing
  • 5. Blatant
  • 6. Collapse
  • 7. Feed The Fetus
  • 8. Anxiety

Genere

Metal

Etichetta

Kreative Klan

Sito Ufficiale

http://www.acheode.com/

Voto

8 su 10

Brutalmente veri, nudi e crudi, diretti ed anche un pò scombussolanti, un miasma che sventra in modo feroce, carnale, senza lasciar scampo.

 
 

 

Prendete del sano MathCore, unitelo a toni che percuotono senza sosta, avrete una simbiosi denominata Acheode, band, ebbene si, nostrana, che si fa fregio di un'intensa e mostruosa tecnica e di una struttura compositiva che rimembra la pura follia di band del calibro dei Carnifex, Nile, Meshuggah e Whitechapel, compattate in Anxiety, ottimo prodotto, preciso, nulla di precotto ed inflazionato. Piovono tempi dispari, con cambi che colgono di sorpresa, una fucilata continua, asce che ti spediscono nel paradiso del tapping, passando per fraseggi Meshugghiani, corposi e ipnotici, incamerati perfettamente in Collapse, velenosa e asfissiante, così come nella title track Anxiety, affilati, puntuali, audaci e dissennati nell'infierire maniacalmente sulle membra, con una stesura pazzesca, senza sbavature, dove il riffing tiene testa al martellare dietro le pelli, con un blast dall'incedere mostruoso, estenuante, che cede il passo a tempi dimezzati per poi concederci un'altra scarica di percosse, in una lotta serrata, continua, orgasmica. Assetati grugniti viscerali, anossici, vengon interrotti da uno scream più lacerante, concorrendo a proseguire in questa marcia che ha il sentore della conquista, agganciata a testa alta.

 
 

 

Questo è il futuro.