Sezione recensioni
recensioni12/05/2012A cura di: Monica Alagna
Unaderosa
Eklettika
a2012_05_12_09_50_32_unaderosa.jpg

Tracklist

  • 1. Osserva
  • 2. Ora lo sai
  • 3. Eclettica
  • 4. Sei il migliore
  • 5. Diva
  • 6. A volte sogno
  • 7. Se fai così non vale
  • 8. Fammi pentire
  • 9. Così come sei
  • 10. Poco romantica
  • 11. La semplicità

Genere

Pop

Etichetta

Edel

Sito Ufficiale

www.unaderosa.it

Voto

6,5 su 10

 

UNADEROSA è un’artista limpida, ascoltando le sue parole e il suo canto è immediatamente comprensibile il suo mondo e la sua personalità. La sua indole affiora sempre in modo potente, è inevitabile. È nata a Napoli il 29 luglio 1979 e conserva la passionalità delle sue origini, ma sin da molto giovane ha iniziato un percorso di vita che l’ha portata lontano. Ha ascoltato tanta musica e si è sperimentata in molte situazioni differenti dall’interpretazione canora, alla scrittura, alla composizione, alla conduzione televisiva, fino a quella più importante, quando nel 2007 è diventata mamma. Quell’esperienza ha cambiato il suo approccio alla carriera e proprio la maternità le fa comprendere l’importanza di saper inseguire i suoi sogni: così ha deciso di intraprendere la carriera artistica, divenendo cantante e compositrice a tempo pieno. L’incontro col suo produttore Antonio Deodati le fa trovare le energie per credere in un suo primo progetto discografico da solista, Eklettika.

L'album contiene undici tracce davvero varie che ben mettono in pratica l'eclettismo citato nel titolo. Fondamentalmente si tratta di brani dal sapore pop che schiacciano, però, l'occhio ad un'elettronica semplice ed orecchiabile. La voce di UNADEROSA è davvero molto bella: intonata, pulita, chiara e racconta testi ironici all'interno dei quali è facile riconoscersi (di sicuro io sono quella cantata in “Eclettica”: impazzisco per le scarpe / quelle mie e anche delle altre / però poi mi fanno male / e vorrei restare scalza / anche per strada / come fosse la mia stanza / ed è così che inizio a dire / “ma chi me l'ha fatto fare / sono scarpe da buttare”. Si, sono io. Sempre.)
UNADEROSA si prende in giro, gioca, scherza con i ruoli e per fare una cosa del genere, risultando davvero simpatica e non una caricatura, bisogna essere una donna intelligente.
Da cuore di mamma qual è, ha scelto di sostenere la fondazione “AIUTARE I BAMBINI – Ogni giorno, davvero”, che si occupa di adozioni a distanza. Un bel gesto.