Sezione recensioni
recensioni24/10/2013A cura di: Hella
Steel City
Now It's Time
a2013_10_24_10_44_38_Cover.jpg

Tracklist

  • 1. Intro
  • 2. Now It's Time
  • 3. I Don't Belong
  • 4. Last Evolution
  • 5. No One's Guilty
  • 6. Mandragora
  • 7. Under Your Face
  • 8. Where Is My Home?
  • 9. Faster
  • 10. Black Heart Monster Tears

Genere

Metal

Etichetta

logic(il)logic Records / Andromeda Dischi

Voto

7 su 10

 

Ora è tempo. Per cosa vi chiederete...a questo c'è solo una risposta, ed essa si trova in ognuno di noi.

 

 
 

C'è sempre tempo per cambiare, per crescere, per rinnovarsi, per prendere le redini della propria vita e cominciare a farla divenir propria, risvegliandosi dal torpore stagnante in cui vegeta la generazione attuale. Gli Steel City ci hanno provato, hanno unito il crossover dei tempi che furono al metal moderno, così tanto spigoloso e pungente. Hanno generato Now It's Time, un concentrato di pura tecnica e sentimento, espresso in dieci frenetiche e psicotiche tracce, ben caratterizzate dal vocalist Feb, abile nel passare da uno scream velenoso al clean melodico, pregno di sfumature dall'elevata emotività e dall'estensione davvero molto suadente. Un punto forte risiede sicuramente nella straordinaria padronanza del bassista Devilman nei confronti del suo legnaccio, udibile anche al di sotto delle ronzanti asce di Canna e Iceman, a duellare tra slapping e solo fino all'ultimo respiro, epoi,  ad amministrare il caos, dietro le pelli, Iron-Ceco, che, anche se il warname lasci un po' a desiderare, sa il fatto suo senza strafare o martellare in maniera pedante ed eccessiva, l'essenziale per poter essere incisivo. Tracce d'impatto, semplici e non scontate, ben alternate tra loro, in modo da poterne percepire ogni minima sfumatura, ogni minima variazione emotiva, che risiede ferrea ed inamovibile in tali note, così da poter permettere a chi ascolta di comprendere e farne qualcosa di proprio, quel che necessita per cominciare a pensare che sia davvero l'ora per alzare il capo e darsi da fare, 'cause now it's time.

 
 

 

Un buon lavoro per cominciare a farsi largo tra le folle, e far conoscer la propria impressione su questo mondo così vario qual è la musica.