Sezione recensioni
recensioni02/04/2015A cura di: Ileana Costabile
Doppia Personalità
B.O.D.P.
a2015_04_02_04_30_56_doppia.jpg

Tracklist

  • 1. Mrs Byron
  • 2. Vittima di lei
  • 3. Maschere
  • 4. Why
  • 5. Cupido
  • 6. Sensibile
  • 7. Triangolo delle Bermuda
  • 8. Regni nel bluff
  • 9. Hoplezz
  • 10. Amor felino
  • 11. Chiedo scusa
  • 12. Ogni brivido x te

Genere

Pop

Etichetta

Music Force

Voto

6 su 10

E' stato pubblicato l'11 ottobre scorso B.O.D.P., il quinto album del quartetto triestino Doppia Personalità, che raccoglie i maggiori successi del gruppo. Un album che miscela diverse matrici e che fa della ricerca ritmica e melodica la sua istanza primaria. 

 

Mrs Byron, primo pezzo del disco, accoglie subito l'ascoltatore in una particolare atmosfera a metà tra rock e funk che sarà il filo conduttore di tutto il lavoro. Ha una simile sonorità Vittima di lei, mentre ha un tono più lento e cupo Maschere.

Segue Why, probabilmente il brano più riuscito, che introduce la voce femminile e ha una interessante componente melodica e ritmica. Decisamente scontata è Cupido, cui segue Sensibile, che ha un suono giovanile e indie. Triangolo delle Bermuda dà inizio alla parte più interessante del disco, fatta di un rock più coerente e di linee melodiche originali e coinvolgenti: Regni nel bluff stupisce col suo fresco rock elettronico, Hoplezz coi suoi particolari tempi, Amor felino con la felice fusione tra testo e musica. Chiudono l'album  due tracce più sommesse,  Chiedo scusa e Ogni brivido x te.

 

L'elemento più apprezzabile di B.O.D.P. è la versatilità vocale del cantante, che risulta convincente sia nei toni più rockeggianti che in quelli più intimisti. Riguardo la dinamica impostazione sonora, un rock giovanile che strizza l'occhio al funk all'elettronica,  si tratta di un fattore identitario ma che non viene sfruttato fino in fondo, perdendosi sovente nella ricerca del pop da classifica. Speriamo in una consapevolezza maggiore per il prossimo lavoro.