Sezione Live Reports
Soft Moon + Maserati - Circolo Degli Artisti, Roma - 10 aprile 2013
a2013_04_14_05_40_34_1owqbk.jpg

Roma, Circolo Degli Artisti, 10 aprile 2013 - Stasera sul palco del Circolo Degli Artisti si esibiscono due band di punta della scena indie statunitense: i Maserati, che propongono uno space-rock psichedelico e strumentale, e i Soft Moon, immersi in fredde sfumature shoegaze e post-punk. Il line viene aperto dai Maserati, band di culto che ha ormai all'attivo ben sette full-lenght, l'ultimo dei quali, "Maserati VII", è stato pubblicato nel 2012. Fin dalle prime note di "San Angeles", che apre lo show, la band cattura i presenti con la potenza del suo sound onirico, acido e maestoso. La scaletta comprende brani come "Monolits", "Oaxaca" e la splendida "Pyramid Of The Sun" trasportano l'ascoltatore in un'infinita spirale di echi, riverberi, potenti percussioni e atmosfere noise e sospese. Un concerto di ottimo livello al quale seguono i Soft Moon di Louis Velasquez, una delle ultime scoperte per gli amanti delle sonorità Eighties. La setlist prevede molti brani tratti dal recente "Zeros" e altri dal primo album, intitolato "Soft Moon", che li ha portati all'attenzione di pubblico e critica. I paesaggi sonori dipinti da Velasquez e compagni sono oscuri e dilatati, sepolti sotto strati di sublime rumore e intessuti di una primitiva e potente ritmicità percussiva. Una band che sa dare senz'altro molto in dimensione live.