The Maine + This Century 9/09 @Live Forum
a cura di: Ana
2012-09-11

 

Per gli amanti del pop rock, questa è probabilmente stata “la serata della vita”. Sul palco del Live Forum di Assago si sono esibiti, a partire dalle 20.30, The Anthem, Atlantic Tides, This Century e The Maine.
Nessun intoppo durante il concerto, niente che sia andato storto.
Colpisce il fatto che un centinaio di ragazze erano già presenti sotto al palco, sin dall’ inizio, per cantare a  squarciagola ogni canzone, anche se “solo” delle band di apertura.
All’ arrivo dei This Century l’ atmosfera si scalda e un sacco di mani si librano in aria, segno che non tutti sono qui solo per i The Maine. La band dell’ Arizona apprezza molto il suo pubblico e lo coinvolge al massimo nella performance; addirittura, il microfono viene dato in mano a una ragazza in prima fila, che duetta con Joel durante un ritornello. La band mi (e spero non solo me) sorprende positivamente: tanta energia e voglia di suonare, buon uso di tutti gli strumenti (perfino tastiera, che spesso manca in band del genere) e soprattutto umiltà. Per non parlare della voce da brivido del cantante. La loro performance, però, dura poco, purtroppo e alle 22.30 lasciano spazio ai The Maine. L’ esibizione viene aperta da “Identify”, seguita da “My Heroine”, “While Listening To Rock And Roll”, etc.. Ovviamente, essendo il “The Pioneer” tour, vengono suonate soprattutto le canzoni presenti nell’ omonimo album, uscito solo recentemente in Italia. Il pubblico è intrappolato nella musica e, nonostante il caldo, canta, salta e si scatena. Le più apprezzate risultano essere “Misery”,l’ ultimo singolo uscito, ma soprattutto le “vecchie” song, come “Right Girl” o “Into Your Arms”, “Inside Of You” o “Thinking Of You”. Un momento da ricordare è “Into Your Arms”, in featuring con il cantante dei This Century.
John non sembra apprezzare le fans quanto Joel, almeno finchè non nota un cartellone per la sua band: a questo punto inizia a cantare girato verso il pubblico e fa addirittura salire sul palco una ragazza a cantare.
Dopo quasi due ore di performance, i ragazzi sono stanchi e scendono dal palco. Mentre ci salutano, lanciano le bacchette della batteria (una delle quali mi finisce sui piedi, ma la prende la ragazza in parte a me).
Uscendo dal locale, riesco a rubare altre bacchette dal palco (presumibilmente dei This Century) e a abbracciare e fare una foto con Joel, che molto gentilmente sta accontentando ogni fan. Fuori, anche i The Maine suppongo che stiano facendo foto e autografi, vista una gran folla intorno al tourbus.
Che dire, una seratona! Speriamo che tornino tutti presto in Italia!