Vitrea
a cura di: MissPatty
pubblicato il: 2010-01-27
Broken Machine
  • 1 - Just a Big Emptiness
    2 - The White Road
    3 - Fearless
    4 - The Collapse
    5 - Broken Machine

I Vitrea band formatasi a Udine ormai quattro anni fa,ha trovato la sua perfetta alchimia con Livio Caenazzo (basso e voce), Matteo Passalacqua (chitarra) e Gabriele Gritti
(batteria).
Un sound molto interessante dato da sonorità come il goth-rock e il progressive rock,un misto tra dolcezza malinconica e grinta, infuenzati da gruppi come Tool e A Perfect
Circle. Il loro primo demo risale al 2007 mentre al inizio dello scorso anno risale il loro EP,la loro fama gli porta a suonare in diversi locali e anche ad alcune apparizioni televisive che li fa conoscere da un pubblico più ampio.
Ma ora parliamo del demo!
Io partirei con quella che mi ha maggiormente colpita” Broken Machine”,un sali e scendi azzeccatissimo,inizia lenta e tranquilla per poi portarci in una sonorità da Marilyn Manson per poi catapultarci in un vero e proprio boato di vero Rock,con la R maiuscola.”The Collapse”è un altra canzone molto interessante,ha quasi un effetti ipnotico,un tocco ti tristezza che accarezza la canzone in modo quasi impercettibile ma che a trequarti viene scacciata via da una scarica di potenza che da il suo perchè alla canzone.
Be insomma che latro si può dire,in bocca al lupo a questa band a cui auguro veramente il meglio,anche perchè il panorama musicale italiano necessita veramente di”nuove leve”che portino alla musica italiana una ventata di idee e aria fresca.
Ora non vi resta altro che ascoltarli con le vostre orecchie e farvene un idea tutta vostra.