Hollow Haze
a cura di: LaraC
pubblicato il: 2011-01-28
End Of A Dark Era
  • Every Single Word

  • Open Your Eyes

  • Pain

  • Coming From Hell

  • Running

  • Hot Blood

  • Dark Night

  • Born To Be Alive

  • Gates Of Babylon

  • Beyond

 

La band italiana Hollow Haze nasce nel 2003 grazie al chitarrista Nick Savio. Il terzo album del gruppo, "End Of A Dark Era", è dotato di forti impostazioni heavy metal che si fondono con le sonorità del rock moderno, con una leggera intrusione dello stile epic metal. In questo lavoro sono presenti influenze di gruppi storici come gli Iron Maiden e i Judas Priest. 

Nel corso di tutta la tracklist compaiono spesso atmosfere molto cupe ed oscure (create da un tastierista eccellente) attraverso melodie malinconiche, solenni ed angoscianti. Nick è in grado di scatenare sia ottimi riff devastanti e graffianti che assoli superlativi. Tutta la tracklist è un' enorme dimostrazione dellle competenze eccelse  del chitarrista. Nella maggior parte dei pezzi di "The Dark End Of An Era" (per esempio "Pain", "Running", "Coming From Hell", "Hot Blood")  è molto evidente l'assidua ricerca di sonorità sempre più tenebrose e profonde, ma quest'ultimo elemento non toglie spazio a vastissimi e frequenti momenti di dinamismo musicale presenti nelle tracce del cd. La cover della celebre canzone di Ronnie James Dio, "Gates Of Babylon", è sbalorditiva, molto fedele ai canoni musicali del pezzo originale. Il batterista è in grado di eseguire adeguatamente tempi dotati di grande complessità con straordinaria potenza e velocità. La voce è perfettamente in grando di eseguire l'alternanza tra tonalità basse  e celestiali acuti. Un grande capolavoro.