DEATH SS
a cura di: Lilith
pubblicato il: 2008-02-10
DEATH SS DVD 1977-2007 (30 YEARS OF HORROR MUSIC)
  • Il menù dei DVD è composto da 7 diverse scelte A B C D E F G :
    A) RARE FOOTAGE FROM THE CURSED COVEN ARCHIVES
    (con 7 video clips inediti dal 1982 al 1991)
    B)PROMOTIONAL VIDEOS (1991/2001)
    (con 10 video-clips promozionali del periodo 1991-2001)
    C) THE HUMANOMALIES VIDEOS (2003)
    (con sei video promozionali inediti del periodo Humanomalies)
    D) THE "HORNED GOD OF THE WITCHES" TOUR 2005
    (con quattro video live inediti del tour HGOTW)
    E) THE “SEVENTH SEAL” ERA (2006/2007)
    (con sei video (live e studio) del periodo Seventh Seal 2006/2007)
    F) DISCOGRAPHY
    (con TUTTA la discografia interattiva di tutti i singoli e tutti gli albums usciti)
    G) SPECIAL FEATURES

31 dicembre 2007. Finalmente il postino mi consegna il tanto agognato dvd dei Death SS . Vado in giro per casa saltellando e urlando per la gioia e poi, con eccitazione sempre crescente, sollevo con mano tremante il coperchio della bara di cartone, su cui campeggia a lettere dorate la scritta “Death SS 1977-2007 30 years of horror music” , con sotto una croce rovesciata.
Oltre ai due dvd, la bara contiene anche una spilla e una toppa commemorativa.
Avrei dovuto passare il pomeriggio a prepararmi per la festa di capodanno, ma non ho resistito alla tentazione di visionare subito il materiale.
Nel primo dvd sono raccolti i video, nella prima sezione si trovano sette video-clip tratti dagli archivi del Cursed Coven che risalgono al periodo ‘82/’91 (e io guardando queste meraviglie ho iniziato a sbavare come Homer Simpson quando pensa alle ciambelle).
Ci si imbatte poi nei Promotional Videos del decennio 1991/2001, in cui si vedono tutte le trasformazioni fatte dalla band in questo lasso di tempo, cambi di line-up ed evoluzioni non solo dal punto di vista visivo/coreografico, ma anche e soprattutto sonoro.
Video come Straight To Hell, Scarlet Woman, Let The Sabbath Begin e Transylvania mi fanno ormai compagnia tutte le mattine mentre faccio colazione.
A seguire, troviamo i video che riguardano l’album più controverso e criticato della band fiorentina: Humanomalies (dite quello che volete ma per me quest’ album è bellissimo), tra cui spicca senza dubbio il video di Pain.
Proseguendo, ci troviamo davanti a quattro video relativi al “The Horned God Of The Witches Tour” del 2005 : Chains Of Death, Lilith, Black And Violet e Inquisitor.
Infine, coronano il tutto 6 video riguardanti l’ultimo capitolo della trentennale carriera dei Death SS: The Seventh Seal. A questo proposito si deve assolutamente segnalare il promo-clip di Give ‘em Hell.
Pensate che sia tutto qui? Ebbene vi sbagliate di grosso, perché il primo dvd contiene anche l’intera discografia della band!
Tutto ciò potrebbe sembrare già un’iniezione massiccia di Death SS, ma non è ancora finita, manca ancora il secondo dvd, in cui è Steve in persona a narrarci la storia della sua creatura nel documentario “A Journey Into The World Of Death SS” . Alla voce del carismatico frontman si alternano immagini di concerti, registrazioni di album nei vari studi di registrazione, realizzazione dei make-up di ogni membro del gruppo e infine traspare anche il lato più scherzoso e goliardico della band.
Finito il documentario, si prosegue con tre video estratti da due trasmissioni, Roxy Bar e Help e con l’imponente photogallery, contenente 110 poster scaricabili su pc.
Quest’opera monumentale non può assolutamente mancare nella collezione di un fan, sia esso di vecchia data o uno che, come me purtroppo, conosce i Death SS da poco tempo. Un mio grande rammarico è infatti quello di aver seguito solo le ultime vicissitudini del gruppo e di non averli conosciuti prima (quando i Death SS hanno iniziato la loro carriera io non ero ancora nata).
Ciò però non ha impedito a Steve e soci di rubarmi l’anima con la loro musica e io non ho nessuna intenzione di farmela restituire.