Yonas
a cura di:
pubblicato il: 2006-11-25
"Musicalmente"

  • City_ (base di Syne)
    Fai il Coatto_ (base xxx)
    Charas_ (base xxx)
    Un senso featuring Cabra_ (base di Syne)
    Fanno i gangsters_ (base di Syne)

A mio parere esistono tre categorie di intenditori del genere:
1. Gli esperti consapevoli, ossia i veri conoscitori di Hip Hop che parlano di tecnica dello Scratching, turntablist , beat, ma si perdono nell’analisi strutturale dei track che spesso perdono di vista il vero concetto di base ossia quello di fare sano sound.
2. Gli esperti inconsci , o meglio coloro che si distinguono per la loro la conoscenza della strada (street knowledge), che riescono a riconoscere i suoni valenti pur non sapendo cosa sia dal punto di vista strutturale un riverbero.
3. I seguaci, ossia i così detti “fans” quella categoria di giovani che si è affacciata da poco al mondo musicale e si fa trascinare un po’ dalla moda , un po’ dall’intuito e così quando meno se lo aspetta si ritrova nella sua libreria musicali una varietà di artisti che per lui sono o diventeranno IDOLI.
Allora dove collocare “MUSICALMENTE”?
E’ un semplice prodotto realizzato da un giovane ventiduenne della città eterna, che rischia di svanire nel nulla? Oppure potrebbe esser considerato un prodotto valente?
Questo è il mio scopo e allora ciò che mi limiterei a dire: Attenzione! Questo prodotto è per TUTTE LE CATEGORIE.
Qualora faceste parte della prima classe, (Gli esperti consapevoli) vi chiedo di fermarvi un attimo ad analizzare questo album, in fondo non vi costa nulla, sono solo cinque tracce, ben assortite, musicalmente piacevoli e per nulla ripetitive.
Un prodotto che si è evoluto gradualmente nel giro di un anno, le cui basi (precisamente tre, le altre sono state scelte dallo stesso Yonas) sono state curate dal dj romano Syne, riescono a dare armonia musicale a far funzionare e a suonare questa roba per mille miglia.
Per gli esperti inconsci, a voi che piace il vero suono della strada, quello artigianale, pieno di spessore, foga artistica, rabbia, violenza verbale, non aspettatevi ciò da questo prodotto, ma comunque penso che valga la pena dare un’occhiata a questi estratti delle prime tracce.
Track numero 1: “..Non ti piaccio è inevitabile, piscio in faccia allo scarso / Il rapper fa il koatto e merda per le masse, mo spingo queste tracce / soltanto amore per il rap” Track numero 2: “A Roma troppi punk fanno rap / Ci metto il cuore in ogni traccia / Solo sempre un emozione va in azione, quando scrivo, vivo la contraddizione da garzone.” Track numero 3: “ Vorrei darti un’emozione assieme alla canzone / molti di voi parlano di ispirazione, ma non è questo che mi spinge, c’è ben altro dietro la canzone”
Insomma, un prodotto del tutto semplice, metricalmente piacevole per nulla impegnativo, ma veloce, intenso e diretto.
Nessuna rima violenta, ma solo amore e passione per un suono che spesso viene oltraggiato da sciocchi esordienti che confondono la parola “rap” con “violenza e volgarità gratuita”.
Per l’ultima categoria (non meno importante, anzi) se volete un assaggio di un suono diverso dal solito ma non scadente allora vi consiglio di fidarvi della sottoscritta.
Yonas come voi è cresciuto ascoltando artisti nostrani come Neffa, Fabri Fibra, Club Dogo, Turi; oppure gli MC più importanti di New York: Nas e Cormega.
Ma il suo unico intento non è quello di copiare queste icone, per finire poi ad amalgamarsi alla categoria di artisti vuoti che propongono rime taglienti e splendenti col solo scopo di prevaricare, ma si tratta solo di una sottile “competizione verbale” – come egli stesso ha affermato durante un’intervista – competizione nei confronti dei “pagliacci”, ossia coloro che sfornano rime e fanno Freestyle banali.
Posso affermare che il suo traguardo è riuscito a tagliarlo, grazie anche alle sue doti di elaborare rime facili, e alla capacità di seguire il dj anche durante i passaggi più impegnativi, utilizzando le proprie abilità liriche sulle parti non cantate dei dischi, le sue improvvisazioni sono davvero notevoli.
Ragazzi comprate o procuratevi “Musicalmente” per dare un taglio alla monotonia musicale; questo ragazzo è solo alle prime armi e forse il prodotto non sarà a livelli estremi ma, se vi piace l’Hip Hop e volete che questo giovane artista cresca e migliori dal punto di vista musicale (perchè di talento ne ha, ne ha molto!!), l’unico modo per appoggiarlo è ascoltandolo.