Ordina per:
pagina 1 di 51
ZZ Top
Fandango
Genere: Rock
0000-00-00
…That little ‘ol band from Texas…se questa frase non vi dice nulla, allora siete della MTV generation, perchè alla frase “quelli con la barba e gli occhiali da sole” riconoscerete gli ZZTOP, band nata nel 1968 ed ancora oggi con la stessa line-up (!!!), in tour (anche con gli Aerosmith), e quanto pare alla produzione del loro prossimo album. Mi fa male il cuore nel cercare di incasellare una band in un unico genere musicale, tanto pi&...
A cura di: Lucrezia Polito
VOTO:
Žrec
Žertva
Genere: Metal
0000-00-00
E’ da pochissimo uscito ( 1 giugno 2008 ) il nuovo lavoro degli Žrec , band pagan/folk metal proveniente dalla piccola città di Vysocina nel sud-est della Repubblica Ceca. “Žertva“, successore della demotape del 2006 “Nový vek pohanský” ( in ita: la nuova era del paganesimo ) e primo loro grande full-lenght , è stato prodotto dalla Murderous Production. L’ho qui davanti a me originale e mi attira pazzescamente la cover…un vol...
A cura di: Nordic Valkyrja
VOTO:
Zoroaster
Matador
Genere: Metal
2011-04-20
  Un album particolare quasi ermetico quello dei Zoroaster con questo “Matador”. Per chi non li conoscesse, questa è una band di Atlanta attiva dal 2003 e considerata come uno dei gruppi più promettenti della scena metal degli USA, paragonabili quasi a Sleep, Godflesh e Melvis. E’ difficile etichettarli forse perché a loro non piace esserlo. E mi piacciono così: strampalati ma originali. Duri...
A cura di: DeaOrtolani
VOTO:
Zora / Land Of Hate / Smashhead / Deathcrush
4 Way to Scream Your Hate
Genere: Metal
0000-00-00
Una forza bruta si leva dalle terre dell’Italia meridionale per urlare il suo odio verso questo sistema che sta corrodendo le vite umane. 4 Way to Scream Your Hate è uno split cd, un’alleanza fraterna che unisce l’urlo di Land of Hate, Zora, Smashead e Deathcrush con un Death Metal misto al Brutal devastante. Disorder Aggression Total Devastation è il vessillo portante dei Land Of Hate che danno vita a questo split attraverso tre track...
A cura di: Black Butterfly
VOTO:
ZOMBIEFICATION
Midnight Stench
Genere: Metal
2011-03-29
    Arriva dal Messico il duo che, attivo dal 2009, è giunto ora al release album dal titolo "Midnight Stench". ZOMBIEFICATION, un nome, un programma, inevitabile l'associazione, inizialmente inconsapevole ma azzeccata, all'horror d'annata, due soggetti "vomitati dall'inferno" e appena risvegliati dal sonno eterno, sono i protagonisti di questo CD che racchiude atmosfere putride e orror...
A cura di: Twisted Eve
VOTO:
Zombie Inc.
A Dreadful Decease
Genere: Metal
2011-09-07
  [EN] Fourty minutes of austrian death metal can barely destroy your ears: I'm talking about Zombie Inc.'s debut album "A Dreadful Decease". First of all they made an excellent title choice because the result is actually dreadful! It seems that five butchers decided randomly to record some pieces...Yes,these ten tracks are pretty brutal, heavy and also a bit technical. The band itself thinks it's pure old school ...
A cura di: Vale
VOTO:
Zombie Girl
The Halloween
Genere: Elettronica
0000-00-00
Dopo quasi due anni eccoci alla terza uscita per gli Zombie Girl: progetto creato da Renee Cooper ed il guru Sebastian Komor (Icon of Coil, Komor Kommando); “Halloween” è il titolo di questo EP che (stranamente) esce proprio il 1 novembre, subito dopo la notte delle streghe. Già dalla prima traccia si rimane quasi “stregati” dalla carica del “Zombie Sound”, in tema con il concetto di tutto i...
A cura di: Tenebrika
VOTO:
zola jesus
stridulum ep
Genere: Indie
0000-00-00
Nika Roza Danilova è una strana affascinante creatura. Classe 1989, cresciuta a Madison nel Wisconsin, a 10 anni viene ammessa in una delle più prestigiose scuole d'arte, musica e spettacolo del mondo, la rinomata Julliard, dove studia canto lirico. Già a questa età inizia a sorgere il suo "alter-ego" infatti Nika diceva ai compagni di chiamarsi Zola Jesus prendendo il cognome del famoso scrittore Emile...
A cura di: Francesca
VOTO:
Zola Jesus
Conatus
Genere: Dark
2012-03-04
Ci troviamo di fronte all'ennesima chicca della signorina Zola Jesus, che si può vantare di stare già nell'olimpo delle divinità femminili alla tenera età di 22 anni: "Conatus", uscito nel 2011, è un album originale, profondo, sofferto, forse in misura minore rispetto al passato, ma pur sempre emotivamente coinvolgente e disperato. La virata verso sonorità pop si sente già dal...
A cura di: Gaia Lülin Ctonie
VOTO:
Zoas
Overture
Genere: Rock
0000-00-00
I siciliani Zoas sono un esempio di emigrazione musicale. La ricerca del batterista li ha portati da Messina a Bologna, ricerca coronata dal successo, anche se sono dovuti andare fino in Emilia per trovare un batterista anch'egli messinese. Che genere fanno? Leggo che si richiamano a generi quali hard rock, grunge, rock classico, stoner, rock psichedelico e chi più ne ha più ne metta, ma io andrei sul classico rock italiano con ev...
A cura di: Daria Ladu
VOTO:
Zippo
The Road To Knowledge
Genere: Metal
0000-00-00
Para mi solo recorrer los caminos que tienen corazon, cualquier camino que tenga corazon. Por ahi yo recorro, y la unica prueba que vale es atraversar todo su largo. Y por ahi yo recorro mirando, mirando, sin aliento. (Per me c'è solo il viaggio su strade che hanno un cuore, qualsiasi strada abbia un cuore. Là io viaggio, e l'unica sfida che valga è attraversarla in tutta la sua lunghezza. Là io viaggio guardando, guardando, senz...
A cura di: Scream
VOTO:
Zippo
Maktub
Genere: Metal
2011-04-17
  E’ stato amore a prima vista. O dovrei dire alla prima nota. L’album degli Zippo “Maktub” non è solo un vero e proprio capolavoro musicale ma un’esplosione di visioni stupende anche nell’artwork di copertina e nello stesso booklet che trovo all’interno, curato nei minimi dettagli. L’impatto è corposo, granitico e ascoltando già le prime note di “The Personal Leg...
A cura di: DeaOrtolani
VOTO:
Zibba Almalibre
Una cura per il freddo
Genere: Pop
0000-00-00
“Un cappello, un bicchiere di vino, una donna sotto le coperte, l’abbraccio di un amico. Tutte cure per il freddo, che sia quello dell’anima o il freddo vero portato dal vento. Nonché il complimento più frequente che i fan scrivono alla band: “la vostra musica scalda il cuore”Questo leggo nella presentazione del disco, questo quello che si cela dietro il titolo “Una cura per il freddo”terz...
A cura di: Daria
VOTO:
Zeta Zero
“Ripartire da zero”
Genere: Rock
0000-00-00
E’ un duo tutto siciliano, vengono esattamente da Sciacca Tony Truncali e Patrick Rotolo sono usciti con questo nuovo lavoro che ha chiari riferimenti al pop italiano, ma quel pop fatto bene e mai banale. Il modo di cantare e certe melodie riportano agli anni belli di Battiato, ai (scomparsi?) Soerba, Rino Gaetano e un qualcosa che ricorda anche i primi Bluvertigo, schiacciando l’occhio al sound anglosassone. Inizialmente Tony e Pat...
A cura di: SusannaGattuso
VOTO:
Zerovolume
“Squilibri”
Genere: Pop
0000-00-00
Band attiva dal 1996, ha già realizzato diversi demo, e ora si propone, dopo più di 10 anni dalla formazione, con un full-length dal titolo “Squilibri”, un album che insieme “mixa” rock, industrial, electro e pop. Utile può essere l’avvicinamento a gruppi come i Subsonica, sia per i suoni che per le metriche e le melodie vocali, specie nel brano di apertura Squilibri. Gli Zerovolume, tra chitarre distorte e suoni elettronici si affa...
A cura di: LauraPiras
VOTO:
ZEROUNO
ZEROUNO.2
Genere: Pop
0000-00-00
Gli ZeroUno tornano dopo quattro anni dal primo lavoro con un progetto davvero innovativo e interessante presentando 9 brani all’interno del loro nuovo cd ZEROUNO.2 in vendita in tutti i negozi di musica. Il disco è stato anticipato dal singolo “Uomo domestico” che ha ricevuto tantissimi apprezzamenti. Le canzoni del nuovo album sono una più bella dell’altra. A primo ascolto colpisce la particolarit&agrav...
A cura di: Mariella Quinci
VOTO:
Zeromancer
Sinners International
Genere: Varie
0000-00-00
Ecco finalmente nelle nostre mani l’ultimo lavoro degli Zeromancer: “Sinner International”. Si tratta del loro quarto album in studio: la band norvegese è attiva dal 1999, anno in cui sulle ceneri dei Seigmen -una realtà molto importante nella Norvegia Industrial-, Alex Møklebust (voce), Kim Ljung (basso), Noralf Ronthi (batteria) Lorry Kristiansen (programmazione) e Dan Heide (chitarra) fondano un nuovo progetto, fondendo il nome de...
A cura di: Ophelia
VOTO:
Zeromancer
The Death Of Romance
Genere: Dark
0000-00-00
In anteprima oggi su Alone Music si presenta il nuovo lavoro dei norvegesi Zeromancer intitolato "The Death Of Romance", la cui uscita ufficiale in Europa è prevista per il 5 Marzo. Il titolo categorico e negativo di questa ultima loro fatica, segna il carattere emotivo che caratterizzerà la maggior parte delle sue tracce, dove odio e passione si mischiano all'unisono. Diversamente dal precedente "Sinners In...
A cura di: Shifter
VOTO:
ZERO2
Vivere da adesso
Genere: Pop
0000-00-00
L'album degli Zero2 si apre con un bel pezzo che dà anche titolo all'album, "Vivere da adesso": un brano molto orecchiabile, solare ma, a mio avviso, troppo semplice e scontato, così come lo sono anche le altre dieci tracce del disco. La parte strumentale è ben fatta, i passaggi sono puliti e si capisce che i musicisti sanno il fatto loro, ma tutto ciò viene oscurato da una poca originalità, tant'è che per tutto l'album mi è sembrato di s...
A cura di: Mox
VOTO:
Zero Degree
Surreal World
Genere: Metal
2012-04-10
Non c’è niente da fare: i tedeschi lo fanno meglio. Che sia death metal o elettronica i teutonici ci danno dentro con produzioni assolutamente ben curate, idee singolari e live entusiasmanti. Sto generalizzando - ovviamente - ma è indicativo che questa riflessione mi sia sorta ascoltando il debut album degli Zero Degree. La formazione, dopo una buona gavetta live con gruppi del calibro di Maroon e Sudiakra e un demo autopr...
A cura di: Serena89
VOTO:
Zero assoluto
Perdermi
Genere: Pop
2011-07-20
Perdermi è il nuovo disco degli Zero Assoluto, quelli che puntualmente ogni estate ci regalano un tormentone, quest'anno è il brano Questa estate strana, singolo che ha anticipato l'uscita dell'album. Il duo romano che ormai conosciamo bene compone 10 tracce corenti con lo stile a cui ci hanno abituato, ballate romantiche, forse un pò troppo direbbe qualcuno, con influenze dal mondo dance ed elettronico. 10 ...
A cura di: Daria
VOTO:
ZENO
CAPITERA'
Genere: Pop
0000-00-00
Mi è già capitato di avere tra le mani un disco prodotto dalla Note Volanti e devo dire che il brano di Zeno (alias David Olivati) non vi si discosta molto. In verità quasi per niente. Per giudicare un artista in toto sarebbero necessari più elementi sui quali basare la propria personalissima critica, dunque un brano risulta essere insufficiente anche perchè, ad essere sincera, questo pezzo non mi piace nemmeno tanto. E' uno di quei bran...
A cura di: Mox
VOTO:
ZENO
Realtà e Simili
Genere: Pop
0000-00-00
Ed eccoci qui, di nuovo. Il destino ha voluto che fossi ancora io a recensire il lavoro di Zeno... Piccolo riassunto delle puntate precedenti: Il triestino David Olivati, in arte Zeno, inizia ad approcciarsi al mondo della musica all'età di quindici anni scrivendo le prime canzoni e militando in diverse formazioni pop-rock locali; dal 2005 si dedica alla composizione e il singolo "Capiterà" è stato il primo b...
A cura di: Mox
VOTO:
Zebrahead
Phoenix
Genere: Punk
0000-00-00
C'è chi li definisce Rapcore, chi Pop punk. A mio parere dall'ascolto di questo album, chiunque potrà capire fino a che punto si può arrivare solo per cavalcare l'onda delle chart list! Gli Zebrahead sono un gruppo ormai ben consolidato che nasce nella solare Orange County nel 1996. Dopo Broadcast To The World, si presentano con Phoenix il nuovo full-lenght che si presenta in un combo pack [cd + dvd] e 16 nuove tracce. Li ho ascolt...
A cura di: Djibril
VOTO:
Zebrahead
The Early Years - Revisited
Genere: Punk
2015-04-22
Pensatevi a metà degli anni ’90, in una delle contee più grandi della California, Orange County. O.C per le ragazzine, e terra natia del terzo presidente d'america Nixon per i più maturi. Qui cinque ragazzi ventenni, eclettici con tutt’altro che lo spirito conservatore di quelle zone si inizializzeranno alla più che figa scena punk/rock di quegli anni, dando vita agli Zebrahead   Ed è...
A cura di: Alessandra
VOTO:
Ze Gran Zeft
Watch The Crunked Crown Vizion
Genere: Metal
2015-05-22
Totalmente fuori controllo. Imprevedibili, originali fino al midollo: sono i Ze Gran Zeft con il loro Watch The Crunked Crown Vizion (unione dei precedenti due ep – Watch the Crown e Crunked Vizion, precedentemente usciti separatamente). Questo lavoro è così folle e allo stesso tempo geniale che faccio fatica a capire come questo gruppo non sia già affiorato agli onori della cronaca. Insomma, se in Italia sono arrivati ...
A cura di: Serena89
VOTO:
Zap
Jesus Is Better Than Santa
Genere: Elettronica
2011-04-22
"Cosa dire in un'epoca in cui tutto sembra essere già stato detto?" Inizia così la curata biografia del progetto musicale di Zap, creato assieme al suo amico di lunga data Jan del side project Sybilla. Una domanda legittima, che, ogni artista, almeno per una volta sicuramente si è posto. Il titolo di questo Ep infatti è davvero insolito: "Jesus Is Better Than Santa", nome anche della title-...
A cura di: Shifter
VOTO:
ZAKK WYLDE
Book of Shadows
Genere: Rock
0000-00-00
Ho acquistato questo cd quasi per caso, avendo letto su una rivista che era in uscita, nel 1996. Splendida sorpresa a metà tra acustico ed elettrico, questo Zakk Wylde tutto da solo che regala un album strepitoso. Lontano dai Black Label Society, molto intimista, bellissimi suoni, voce eccezionale e calda. Un piacere dall’inizio alla fine, anzi molto di più, una incredibile emozione. Between Heaven and hell apre le danze, e siamo qu...
A cura di: Lucrezia Polito
VOTO:
Zabrisky
Northside highway
Genere: Pop
0000-00-00
“Northside highway” e’ l’album che si ascolta volentieri in cuffia mentre si e’ impegnati a far altro: io stessa l’ho tenuto parecchi pomeriggi mentre ero costretta davanti ad un freddo pc in ufficio. Con un sound allegro e fresco il cui tributo alle sonorita’ inglesi anni ’80 e’ palese e che ricorda fra gli altri gli Editors, i Travis e i Velvet underground, questo cd risente, a mio parere, di un missaggio non proprio eccell...
A cura di: Eliana
VOTO:
YUT
YUT!
Genere: Varie
2011-03-10
  Irriverenti, sarcastici, esplosivi quanto nichilisti presentano un mix perfetto di groove electro, energia e rock contemporaneo con richiami ai Bluvertigo  e ai Marlene Kuntz.   Attivi dal 2009, fanno musica per una questione di attitudine, da mostrare ad ogni live. Sono rimasti chiusi in studio mesi e mesi a definire il loro stile... E alla fine di una gestazione lunghissima, è finalmente pronto il loro disco d&...
A cura di: Daria
VOTO:
Yummare
Eden
Genere: Metal
0000-00-00
Se avete bisogno di certezze e stabilità, questa band non fa per voi. Vincitori dell’Arezzo Wave nel lontano 1997, del No Playback ’98 e del Festival di Recanati ’98, gli Yummare (Patrizia Giannattasio: Voce; Luigi Nobile: tastiere, voce, programming; Umberto Nobile: chitarra e tromba; Mario Buoninfante: chitarra e tastiere; Francesco Nobile: basso e chitarra) sono una miscela di suoni e ritmi impossibili da definire e da rinchiudere in...
A cura di: Ophelia
VOTO:
Your Tomorrow Alone
Ordinary Lives
Genere: Metal
2012-01-05
Esordio in gran stile,di una band Gothic/Doom italiania.Nove tracce curate,cariche e potenti,accompagnate da momenti soft,supportati da linee vocali morbide, senza molte variazioni,che,lasciano spazio al divagare della mente.Un disco ricco di spunti,suoni e strumenti.Orchestrazioni ben realizzate,sfortunatamente a scapito della struttura,che come un marchio,si ripete in quasi tutte le tracce,diventando prevedibili,rischiando di annoiare,invece ...
A cura di: Karin Voch
VOTO:
YOUR DEMISE
IGNORANCE NEVER DIES
Genere: Punk
0000-00-00
IGNORANCE NEVER DIES è il titolo del nuovo lavoro degli YOUR DEMISE l’album contiene quattordici liriche. Ignorance never dies è pieno di groove, caratterizzato da riff e tempi molto veloci che dall’hardcore, vanno sensa dubbio al metal, ma i ragazzi avendo sicuramente voglia di sperimentare inseriscono anche due tracce drum and bass e delle piccole comparse di musica elettronica, che a qualcuno piacerà e ad altri farà storcere il naso. ...
A cura di: SimonaSchincaglia
VOTO:
Yorblind
Blind...But Alive
Genere: Metal
2015-03-13
La Francia è diventata una nazione che sforna un buon numero di nuove leve, per quanto riguarda il genere più estremo della musica contemporanea: gli Alcest per il post e i Gojira per il death melodico sono un paio di gruppi che vale la pena portare ad esempio, ma se ne potrebbero citare molti altri, di minore risonanza internazionale. Nella squadra sembrerebbero rientrare gli Yorblind, che portano in scena un death melodico d...
A cura di: Serena89
VOTO:
Yonas
"Musicalmente"
Genere: Hip Hop
0000-00-00
A mio parere esistono tre categorie di intenditori del genere: 1. Gli esperti consapevoli, ossia i veri conoscitori di Hip Hop che parlano di tecnica dello Scratching, turntablist , beat, ma si perdono nell’analisi strutturale dei track che spesso perdono di vista il vero concetto di base ossia quello di fare sano sound. 2. Gli esperti inconsci , o meglio coloro che si distinguono per la loro la conoscenza della strada (street k...
A cura di:
VOTO:
Yeah Yeah Yeahs
It's a Blitz
Genere: Indie
0000-00-00
Si chiama It’s a Blitz il nuovo disco degli Yeah Yeah Yeahs, e più che un blitz sembra rappresentare la tendenza che hanno i nuovi gruppi che in passato hanno fatto indie rock. La nuova tendenza è la sperimentazione elettro: gli YYYs precedentemente legati (grazie al carisma della vocalist Karen O.) a ritmi più rock and roll, nel nuovo disco sembrano molto più pacati, vagamente elettronici ed acustici. No...
A cura di: Saretta
VOTO:
XYZ
The Best Of
Genere: Metal
0000-00-00
Eccomi alle prese con il “The Best Of” degli XYZ, uno dei tre progetti hard rock del singer losangeliano Terry Ilous. Per chi non lo conoscesse, la sua interessante biografia vanta di una serie di collaborazioni con grandi personaggi della musica tra cui Ozzy Osbourne, Peter Gabriel e Sting. In seguito al recente “Here And Gone” pubblicato solo un anno fa, ora ci vengono riproposti brani che hanno segnato la storia del gruppo sin da...
A cura di: Djibril
VOTO:
XII
No Where Now Here
Genere: Metal
0000-00-00
Questo è il secondo demo proposto dai miei conterranei abruzzesi XII (twelfth), originari di Sulmona, patria di Ovidio e dei confetti. Le cinque tracce che lo compongono (di cui una solo strumentale), sono molto orecchiabili e ben arrangiate, supportate anche da una buona produzione che non rende confuso il suono e anzi valorizza tutti gli strumenti, anche se a volte risultano un po’ prolisse. Purtroppo non riesco ad entrare in sintonia con...
A cura di: Lilith
VOTO:
Xenosis
Of Chaos & Turmoil
Genere: Metal
2012-11-19
Il debut album degli inglesi Xenosis non è nient'altro che del buon death/black metal melodico interamente suonato ad una velocità pazzesca. Una batteria possente fa da padrone in tutte le canzoni di Of Chaos and Turmoil,  titolo quanto mai esplicativo alle liriche che accompagnano le composizioni.  Il disco travolge per la sua incontenibile irrefrenabilità che contagia inevitabilmente: la testa non può...
A cura di: Serena89
VOTO:
X-World/5
New Universal Order
Genere: Metal
0000-00-00
Potreste mai immaginare in un futuro apocalittico un mondo senza HEAVY METAL??? La risposta vien da sola con l'ascolto di questo album. Qui non stiamo parlando di 4 sbarbatelli alle prime armi che cercano di rivoluzionare un genere ormai radicato nella storia della musica. Quest'idea viene direttamente dalla mente di geni come Magnus Rosen (Hammerfall), Nils K. Rue(Pagan's Mind) e Andy LaRoque (King Diamond)i quali hanno deciso di sperimentar...
A cura di: Djibril
VOTO:
Wykked Wytch
The Ultimate Deception
Genere: Metal
2012-01-21
    [EN] Led by the demonic vocalist and frontwoman Ipek, Wykked Wytch is an extreme band hailing from Florida. They blend black/symphonic, death and thrash metal with melody, skill and aggression to create their own signature sound which has gained them a strong cult throughout the world. Their last work "The Ultimate Deception" includes ten tracks with a running time of 47 minutes. Nine original...
A cura di: Vale
VOTO:
Wunjo
Eye of the Wolf
Genere: Metal
2010-09-28
Primo impatto. Due occhi, due occhi di lupo che ti osservano e seguono le tue mosse. Montagne, montagne innevate che rispecchiano il gelo della musica e un’immensa foresta fitta e oscura come il sound dei Wunjo. Bifrost e Asghath, i due rispettivi componenti dei Wunjo, sono di Ferrara e stanno cercando di espandere il verbo pagano nel territorio italiano. Mi sento di dover ben distinguere e separare nel loro album la parte creativa da...
A cura di: Nordic Valkyrja
VOTO:
Wrath Passion
Careful Saint
Genere: Metal
0000-00-00
Che i Wrath Passion sono norvegesi lo si capisce da subito, sin dalle prime note! Lo stile inconfondibile black metal anni ’90 per eccellenza. Gelo e sporcizia. Sembra davvero che l’album sia stato prodotto negli anni ’90, quando allora ancora tutta la tecnologia che abbiamo oggi non esisteva. Lo stile è del tutto dedito ai primi Darkthrone, se non quasi meglio. I Wrath Passion sotto quest’aspetto mantengono lo stesso sound zanzaroso ma...
A cura di: Nordic Valkyrja
VOTO:
Wounded Knee
Oltremare
Genere: Metal
0000-00-00
Band attiva dal 1994, con vari cambi di formazione e che ora vede alla voce Simone Carabba, alla chitarra Fabrizio Bonanno, al basso, tastiere e doppie voci Davide Galletti e infine alla batteria e percussioni Maurizio De Palo, ha tirato fuori questo disco di 10 brani in italiano e dal titolo “Ol3mare”. Heavy metal e progressive anni ’70 si mescolano per creare sonorità già sentite per l’appunto “oltremare”, negli Stati Uniti, ma...
A cura di: LauraPiras
VOTO:
Worstenemy
Under Ashes of Wicked
Genere: Metal
0000-00-00
Siamo di fronte al primo nato dei deathster sardi Worstenemy, ora risiedenti in quel di Bologna; attivi nel campo musicale da ben 12 anni. A priori, per essere un album di debutto, si potrebbe dire che una quantità così esigua di tracce – sei per la precisione – possa essere segno di mancanza di materiale valido o la coscienza del gruppo di avere dato vita a tutto ciò di cui ha bisogno l’ascoltatore per ri...
A cura di: Angelcorpse
VOTO:
Wormhole
Longing for darkness
Genere: Rock
0000-00-00
Nelle tracce che compongono questo Ep dei Wormhole si trova tutta la potenza di un rock con profonde influenze metal, lontanamente imparentato con quel fortunato filone di cui sono capostipiti gli Evanescence. Ben sostenuto da un’ottima registrazione, per la quale faccio i complimenti allo studio e alla band per la scelta, l’ascolto (piacevolissimo ndr) di questo cd paga il tributo a delle linee melodiche pulite e allo stesso tempo profond...
A cura di: Eliana
VOTO:
Wormhole
Songs From The Counter Island
Genere: Metal
2016-04-11
La band italiana Wormhole colpisce ancora con il suo secondo album Songs From The Counter Island, una fusione interessante di vari generi,dal metal al gothic/wave con leggerissime sfumature folk. Un progetto ben strutturato di uno stile musicale unico.   La voce della cantante è ben impostata e molto accattivante ma non è abbastanza imponente e incisiva. I due chitarristi riescono a creare un'ottima alternanza riff potent...
A cura di: LaraC
VOTO:
World Under Blood
Tactical
Genere: Metal
2011-08-13
  [ITA] Per quanto questo album non mi abbia entusiasmato particolarmente, bisogna rendere atto che dal punto di vista tecnico i World Under Blood (il cui nome è già un programma) ce ne mettono di grinta per dare alla luce (finalmente) un album che descriva l’attività di questa band formatasi ormai nel lontano 2006. Da un’idea di Deron Miller (vocals anche nel gruppo CKY) e di Tim Yeung (ora session dru...
A cura di: DeaOrtolani
VOTO:
Words of Farewell
Immersion
Genere: Metal
2012-03-14
Una buona proposta nell'ambito del death melodico dell'ultimo anno è costituita da Immersion dei tedeschi Words of Farewell. Un album che presenta fortissime influenze prog e si posiziona in pieno nell'alveo dello scandinavian melodic death e in cui si ritrovano moltissimi elementi che richiamano lo stile dei Dark Tranquillity. Le parti elettroniche in Immersion sono ben integrate con tutto il resto e, oltre ad impreziosire i...
A cura di: Roxanne Hyde
VOTO:
Won
Le Nebbie dell'Antica Religione
Genere: Metal
2010-11-03
“Le Nebbie dell’Antica Religione”  è il primo debutto nell’ambiente musicale italiano per i Vox. Quattro tracce firmate Vox e Algiz Art Productions. Il classico black metal….il solito classico sound rabbioso e mistico, cupo e selvaggio. Come per la stragrande maggioranza delle band, sia italiane che non, è ben poco quel che si può giudicare di nuovo nell’ascolto. Atmosfere tetre,...
A cura di: Nordic Valkyrja
VOTO:
Wolvesguard
Pagan Heritage
Genere: Metal
0000-00-00
Dalla Trinacria pagana, i Wolvesguard conquistano la scena black palermitana e vantano di 6 anni di addestramento. Dopo vari live e cambiamenti di Line-up, nel gennaio del 2007 danno vita a “Pagan Heritage” un ep prodotto dall’americana subetichetta della Open Grave Records, la Sullen Records che ha l’onore di lanciare il TRVE KVLT underground black metal in edizione limitata. Rullo di tamburi, che la battaglia abbia inizio “...
A cura di: Djibril
VOTO:
Wolfpakk
Wolfpakk
Genere: Metal
2011-08-11
  [ITA] L'ambizioso progetto Wolfpakk trae origine dall'antica amicizia e collaborazione professionale fra Michael Voss e Mark Sweeney, che avevano lavorato insieme già nel 2009, quando Voss aveva prodotto il secondo album solista di Sweeney. Per il progetto Wolfpakk è stato sufficiente sfruttare al massimo le conoscenze dei due musicisti: la forza dell'album omonimo Wolfpakk risiede appunto dell'esorbitan...
A cura di: Roxanne Hyde
VOTO:
Wolfmother
“Wolfmother”
Genere: Rock
0000-00-00
Casualmente una sera mi ritrovo con amici in un locale del centro e in filo diffusione ascolto un album che cattura la mia attenzione: suoni tipici anni 70, grinta ed energia pazzesca, batteria impazzita e suoni distorti di chitarra; insomma cerco di saperne di più, e capisco di essere forse l’unica a non conoscere questo nuovo gruppo rock(?) i WOLFMOTHER. Mi documento e vedo che a fare tutto questo casino, ma con suoni precisi, so...
A cura di: SusannaGattuso
VOTO:
Wolfmother
Wolfmother
Genere: Rock
2009-07-24
Il tipo di recensione più semplice da scrivere è quella su una band emergente, al suo primo disco. Non hai la necessità di confrontare il lavoro con quello precedente, e ti limiti a descrivere ciò che ascolti, magari confrontandolo a ciò a cui quel gruppo si ispira.Questa è forse una tra le recensioni più difficili per me da scrivere. Perché è difficile parlare di qualcosa che ti co...
A cura di: Maria Bonì
VOTO:
pagina 1 di 51